Rodolphus Lestrange
Altri risultati: 1 Serie
Storie

Direzioni diverse di Tone

Si tirarono le coperte fin sopra la testa, sdraiate tanto vicine che le loro gambe si intrecciavano. Il respiro di Meddie le solleticava la guancia. Era calda, sua sorella; un caldo piacevole, quel dolce tepore che nessun pupazzo le aveva mai donato. Era viva.
L'Elfa era lontana, e anche il cane. Quella cappa le proteggeva, lì niente avrebbe potuto raggiungerle.
Screeeek.
Tranne quello scricchiolio. Andromeda le prese la mano.
«Saremo sempre insieme, noi due.» le sussurrò Bellatrix, per tranquillizzarla «Un giorno andremo a vivere in una grande casa, con un giardino, e senza nessun rumore.»
La stretta si allentò; Bellatrix intrecciò le proprie dita con quelle di Meddie, impedendole di ritrarre la manina.
«Giuramelo.»
«Lo giuro.» mugugnò lei, con un sonoro sbadiglio.
Bellatrix chiuse gli occhi. Per quella notte non sarebbero giunti altri incubi. Non era più sola.

[Antefatto incentrato su Cygnus/Druella, Orion/Walburga, Alphard] (20649 parole, pubblicata 03/08/16)

Dodici anni sono passati dalla seconda battaglia di Hogwarts. Dopo una brillante carriera da Auror, Harry Potter si vede offrire da Adrian Sharpmind, capo del servizio segreto, l'offerta di ereditare il suo posto. L'ex Bambino Sopravvissuto accetterebbe anche, se non scoprisse che il miglior agente segreto d'Inghilterra è Draco Malfoy, assieme allo scrittore in erba Fletus Chattongue e alla combattiva rossa Alyx Slaydrake. E così Sharpmind si vede costretto a raccontare ad Harry cosa è successo alla sua nemesi. E' l'inizio di un racconto che parte dalla fine della guerra, quando un abbattuto Draco Malfoy accetta l'offerta di Sharpmind di lasciare Hogwarts per diplomarsi in un'altra scuola magica inglese, dove si insegnano anche materie Babbane, per poi entrare nel servizio segreto. Sarà per lui solamente il principio di una nuova vita, con nuovi amici, nuove passioni... e una ragazza particolare, a lui legata da un oscuro destino.

(75692 parole, pubblicata 09/07/12)

«Perchè ti stai truccando?»
«Stiamo per uscire».
«Stiamo per andare a torturare un uomo e sua moglie».
Bellatrix finisce di pettinarsi i capelli e abbandona la spazzola sul ripiano prima di voltarsi a guardarmi.
«Appunto».
Mia moglie mi sorride.

(1291 parole, pubblicata 14/02/12)

L'amante del Diavolo di Circe

Mago e strega oscuri pianificano il futuro del mondo magico. Per farlo hanno bisogno di seguaci. E per avere seguaci hanno bisogno di malie d'amore e intrighi di potere.

(2428 parole, pubblicata 14/02/11)

Golem di Ranessa

I babbani hanno uno strano modo di definire Praga, la chiamano città magica, ma per quanto mi sforzi non è magia ciò che percepisco camminando per le strette vie di acciottolato umido, quanto piuttosto un lieve senso di inquietudine. Ci si muove per Praga costantemente all'erta, come se si dovesse incontrare qualcosa di inaspettato dietro ogni angolo. Il Golem, forse. (14056 parole, pubblicata 08/01/09)

Bellatrix è uno spirito libero, incurante delle regole, passionale, irrequieta; ma, in fondo, ella è riconoscente con chi le ha dato molto. Rodolphus sa sopportare ed aspettare per quello che gli spetta di diritto e che presto sarà di nuovo suo. "nessuno può dominarti, eccetto l'Oscuro. Io posso solo limitarti e tu me lo permetti perché la dura verità è che sei in debito con me."

(1082 parole, pubblicata 08/07/10)

La Vie en Noir di LeiLaDa

Credi di conoscere una storia, ma sai solamente come termina. Per poter giudicare davvero, devi tornare alle origini... I segreti, gli intrighi, le passioni, le storie incognite e tanto altro sulle famiglie più in vista del mondo magico: Black, Lestrange, Malfoy. Il tutto, raccontato anni e anni dopo, da chi sapeva come veramente erano andati i fatti... «Raccontamela ancora»
«Cosa, Scorpius?»
«Quella storia, che solo tu conosci»
«Tua madre non vuole»
Silenzio.
«Sussurramela, allora»

(1631 parole, pubblicata 20/05/10)

Capitolo che parla del primo amore di Petunia e di come Tyara Rosier scopre il misfatto dei Malandrini.

PARTECIPANTE AL CONCORSO: ESTATE NEGLI UNIVERSI ALTERNATIVI

(1165 parole, pubblicata 17/08/09)
"dall’età di quindici anni, i miei sogni sono interamente fatti di lei. Ed io ho sempre ripromesso a me stesso che avrei fatto di tutto per averla, perchè, senza di lei, mi sembrava stupido perfino respirare." (1758 parole, pubblicata 27/04/09)

L'orgoglio dei Prewett di Lily Black

Questa FF è stata scritta per una specie di concorso:
"Psicologia di un Mangiamorte" - Cosa ti spinge ad uccidere? (1142 parole, pubblicata 24/01/09)
Harry Potter è alla ricerca degli Horcrux e il mondo magico è in subbuglio. Ma cosa stanno facendo quei simpaticoni dei Mangiamorte? Gli avvenimenti del settimo libro filtrati da due narratori d'eccezione... le più stupide tra le file del Signore Oscuro. Forza Voldie!!! ATTENZIONE: PESANTI SPOILER DEL SETTIMO LIBRO! (21012 parole, pubblicata 04/06/08)

Nox di Alektos

Storia partecipante alla VI edizione del concorso di Acciofanfiction: Momenti Mancanti da I Doni della Morte.

Capitoli di riferimento: 1) l'ascesa del signore Oscuro e 5) il guerriero caduto.

Era furente, quando si rialzò si pulì la bocca dalla quale scendeva un lieve rivolo di sangue, il pugno serrato intorno alla bacchetta e lo sguardo rivolto verso un punto dove ormai c’era solo il cielo

(2413 parole, pubblicata 21/08/08)

Entrò titubante nello studio del padre: - Figlio, sono stanco di dover mettere una toppa a tutte le idiozie che fai insieme ai tuoi amici! Quei due deficienti sono stati segnalati dalla pattuglia Auror e Merlino solo sa perché non ti abbiano denunciato. Ho quindi deciso che è giunto il momento per te di prendere moglie.

 

(1012 parole, pubblicata 28/04/08)

Matches di Rowena

Senza muovermi, in silenzio, senza provare alcun dolore. Con la pioggia che mi scorre sul viso. I tuoi fiammiferi illuminano ancora il cielo e tante lacrime rimangono nei miei occhi. [Queen, Now I'm here] (4785 parole, pubblicata 22/12/07)

Heart and soul di Ranessa

«Se continui così, Rodolphus, un giorno finirai ad Azkaban».
Non ci resta che aspettare che vengano a prendere il prossimo.
Domandarci silenziosamente chi sarà. (1889 parole, pubblicata 11/11/07)