“Mamma, c’è un cadavere di là in salotto.” disse Blaise, entrando nel bagno privata della madre.

“Oh, sì,” commentò la donna, senza in realtà preoccuparsene, continuando a incipriarsi il naso. “Avevo detto all’Elfo Domestico di spostarlo.”

Blaise fece una smorfia di disappunto, ma la madre, vedendola nel riflesso dello specchio, non ci fece caso.

“È così di cattivo gusto, sdraiato lì sul divanetto, non trovi tesoro?” concluse la donna, voltandosi con un sorriso verso il figlio.

“Sì, è di pessimo gusto.” rispose il ragazzo, senza alcuna inflessione particolare nella voce.

“Bene, devo andare all’Opera e sono già in ritardo.” sospirò la donna, uscendo ancheggiando dal bagno.

Blaise guardò il proprio riflesso nello specchio.

Ne ha già trovato un altro…

Posta una recensione

Devi fare il login (registrati) per recensire.