Vi_ [Contatta]

Nome reale
Valentina
Iscritto dal
16/02/12
Status
Membro
Beta-reader
Sito web

Dunque dunque. Eviatando il ciao mia chiamo Valentina, ho tre fratelli, quattro sorelle, un pesce, un gatto e un ragno gigante, cosa vi posso dire?

Beh, iniziamo dal semplice. Amo Harry Potter. Ma che grande scoperta mi direte voi. Ma Harry non è solo una mia passione. E' una parte di me. Da piccola ho visto qualche film e letto i libri. Mi sono piaciuti si, conoscevo tutti i personaggi e sono stata felice della vittoria di Harry.
Poi cosa è successo? Sono cresciuta e, come tendono a fare i ragazzini a quell'età, ho cominciato a rinnegare la mia infanzia. Compreso Harry (lo so è terribile, ma non cruciatemi). Per circa tre anni Harry è stato per me quasi un estraneo. 
Ma non temete, sono rinsavita. Da qualche mese ho riinconrtato Harry e la mia infanzia. Ora non conosco i personaggi, io vivo nei personaggi. Io non apprezzo la storia, quella è la mia Storia. Io non sono stata felice della vittoria di Harry, io ho gioito per la sua vittoria come se fosse stata la mia, ho pianto le sue lacrime come fossero le mie e ho amato i suoi amici come se fossero i miei.
Non sono stata felice alla fine del settimo libro, ora Harry non aveva solo sconfitto Voldemort, Harry per me era finito. Concluso. Terminato. E mi ero accorta di averlo ritrovato troppo tardi. Che la mia infanzia, come lui, non sarebbe più tornata. Non sarebbe tornato a volare sulla sua scopa, ha ridere con Ron e Hermione, a baciare Ginny e a parlare con Silente. Quella parte della mia vita era passata e io me l'ero persa.
Poi l'ho sentita. Ho sentito quella magica donna. Colei che ha creato un mondo. Colei che mi ha donato un'infanzia straordinaria. E l'ho sentita. L'ho sentita dire che la storia non sarebbe mai finita. Che sarebbe sempre vissuta in noi e che sempre Hogwarts sarebbe stata lì a darci il bentornato a casa. 
E ora lo so. So che non finirà. So che vivrà sempre in me. Che la porterò sempre nel cuore. Che non mi lascerà mai. Che si è conclusa, come la mia infanzia, ma non mi ha abbandonato. Non ci ha abbandonato. E non ci abbandonerà mai finchè noi la porteremo nel cuore.

Beh, ho leggermente esagerato forse. Ma questo è ciò che dovete sapere di me. Non importa che io sia una montata egogentrica con la passione della scrittura e l'intonazione di una campana. Se voi conoscete Harry conoscete anche una parte di me.

[Segnala]
 
Nessun risultato trovato.