Ida59 [Contatta]

Nome reale
Ida
Iscritto dal
17/06/06
Status
Amministratore
Beta-reader
No
Sito web

Non sono più una ragazzina, ormai da un sacco di anni. Nel senso che il 59 è il mio anno di nascita (non ancora la mia età... per fortuna!). Svolgo la professione di Dottore Commercialista in un grande studio di consulenza di Milano ed abito in zona. Adoro immensamente il personaggio di Severus Piton. Perché? Per mille motivi, primo fra tutti una insospettabile identificazione personale con lui che si è subito creata, sebbene a mia insaputa, quando ho scoperto il personaggio (marzo 2003) e della quale mi sono resa conto solo oltre un anno dopo. A Severus devo il superamento di un grosso problema personale, che mi ha permesso di recuperare la mia serenità. Scrivere storie su di lui è quindi stata una sorta di auto psicanalisi. Anche se è stato necessario l'intervento di una cara amica per fare emergere il mio inconscio dalle mie storie. E se prima di scoprire tutto ciò a livello conscio e razionale, già amavo la figura di eroe tardo romantico impersonata da Severus, è ovvio che il mio amore per lui non poteva far altro che aumentare. Ora, indovinate un po' in che categoria scrivo? Harry Potter, ovviamente. E chi è l'interprete delle mie storie? Ma il dolcissimo Severus! Ok, ammetto che occorre lavorare un po' sul personaggio dell'odioso Professore di Pozioni per renderlo "dolcissimo", a dir la verità, forse molto più che un po'. Ora ho capito: deve essere per questo che le mie storie sono sempre piuttosto lunghe! Volevo dire due parole sul discorso OOC riguardante il "mio" Severus: chi leggesse una delle mie ultime one-shot potrebbe forse trovare il personaggio un po' OOC, ma questo è solo il risultato di un lungo studio d'introspezione psicologica che ho fatto su questo personaggio, con la sua conseguente evoluzione, che è riportata al meglio nella raccolta "Un Cuore Oscuro torna a vivere". Quando io parlo del "mio" Severus, cioè dell'eroe di ogni mia storia, faccio riferimento per il suo profilo psicologico proprio a quella raccolta. Detto molto in breve, il Piton che compare nelle mie storie, di base, è sempre lo stesso, con quelle date caratteristiche psicologiche che gli derivano da un tormentato passato alle spalle, dai rimorsi per le scelte sbagliate fatte ed i crimini commessi in gioventù, con una maschera da molti anni calata sul viso per recitare il ruolo del supposto Mangiamorte nel presente. È un uomo che, grazie all'Occlumanzia, ha imparato perfettamente a controllare le proprie emozioni e sentimenti e per questo appare così freddo e quasi disumano. È un uomo che ha sostanzialmente smesso di vivere pienamente per punirsi delle colpe un tempo commesse e che non riesce, e non vuole, perdonarsi. Così, esteriormente ed all'apparenza, può anche essere il Piton canon della Rowling, ma dentro di lui, dietro la maschera intendo, c'è un uomo completamente diverso, pieno di emozioni ed incandescenti passioni, che prima o poi emerge distaccandosi dai comportamenti che il lettore (che non conosce tutti questi retroscena) forse si attenderebbe.

[Segnala]
 
Recensioni di Ida59

Mentre tutto scorre di Tenebra

Prima songfic nata da una canzone dei Negramaro. Severus ripensa al suo passato di Mangiamorte e alle sue scelte future. (728 parole, pubblicata 24/10/05)
  • Ida59
  • 03/02/08
  • Capitolo 1: Titolo Capitolo

Bella, mi è piaciuta anche se le SongFic non sono certo il mio genere preferito.

Ma parla del mio adorato Severus, in modo consono a quello che uso io. 

Non potevo non apprezzarla. 

 

La forma del dolore di Thilwen

“Non so che forma abbia il dolore. Non so se sia spigolosa e dura, oppure se si plasmi come una maschera di cera sulla dimensione di ciascuno.
Non so se in fondo abbia una forma, oppure sia veleno aeriforme che ognuno inala per poi veder venir meno il fiato.”
Severus Snape, una foto, una lettera, un ricordo.
Un dolore per sempre. (2328 parole, pubblicata 12/09/07)
  • Ida59
  • 24/11/07
  • Capitolo 1: unico

Che dire Thil... così a caldo, con il solito doloroso nodo alla gola, marchio sepciale delle tue storie, se non che è bellissima e che mi ha fatta rabbrividire, più volte.

Io volevo solo che fosse viva.

Di Potter, lontana, persa. 

...

Sto piangendo.

Io, Severus Snape, il Death-Eater, l'assassino. 

Se in qeulla lettera c'è l'essenza di Lily, in questa tua storia c'è tutto l'amore e il dolore di Severus.

 

Grazie,

Ida

Una sera a teatro di exHogwarts

A Londra, c'è un'attrazione nuova. Nel pieno centro di Diagon Alley, un famoso ex direttore d'orchestra ha aperto un teatro d'opera, dove si rappresentano le opere liriche dei musicisti Babbani. I cantanti sono maghi, la regista è una strega, e anche uno dei due direttori d'orchestra è un mago: Draco Malfoy, che tenta di ripulire il suo passato attraverso questa attività. Il che non manca di attirare sulla compagnia le attenzioni degli Auror... Ma la musica, si sa, è capace di fare miracoli. Allora, qualcuno vuole comprare un biglietto?

(2135 parole, pubblicata 20/03/13)
  • Ida59
  • 26/03/13
  • Capitolo 1: Capitolo 1

Oooh... leggendo sono rimasta senza parole!
Sarà la magia della musica o quella delle parole, ma questo primo capitolo della tua storia è assolutamente sublime!
Amo l’Olandese Volante, ma lo avevo sempre paragonato al mio adorato Severus… esattamente per gli stessi motivi per cui tu lo hai rapportato a Draco.
Sei stato veramente bravissimo: leggendo le tue parole la musica mi tornava alla mente, esattamente come è, richiamata e rinforzata dalle tue splendide parole; il vento e il mare mi hanno trascinata con loro nella tempesta, per poi condurmi alla pace della redenzione.
Parole stupende per stare alla pari con una musica splendida. Un Draco favoloso, forte e fragile, disposto a lottare e capace di vincere.
Veramente bravissimo: i miei più vivi complimenti.
Stasera me la rileggo con molta calma, con l’overture dell’Olandese come colonna sonora.
Se hai tempo, fai un salto qui sul mio Forum, dove abbiamo parlato a lungo dell’Olandese Volante.

Ida59


Bellatrix Lestrange in casa mia, comodamente seduta sulla poltrona grande accanto al fuoco. Folle, ornata ed in ghingheri. Signori e signore, ragazzi e bambini, lasciatevelo dire da uno che ne sa qualcosa: il passato torna sempre a bussare alla tua porta.

 

(5194 parole, pubblicata 13/07/15)
  • Ida59
  • 26/10/15
  • Capitolo 1: Capitolo 1

Provo a lasciarti un messaggio anche tramite la funzione recensioni.

Se non rispondi alle mail di moderazione non posso approvare i capitoli della tua storia nè le stoire successive.

 

Ida59 - Moderatore di Acciofanfiction



Risposta dell'Autore:

Fatto...scusa il ritardo e il disguido ^^