Hannah Granger [Contatta]

Nome reale
Iscritto dal
10/03/10
Status
Membro
Beta-reader
Sito web
[Segnala]
 
Recensioni di Hannah Granger

Una catastrofe di Lely1441

- Sirius, sei in casa?
Un grugnito proveniente dalla cucina venne in risposta al richiamo. James si diresse verso l’altra stanza e trovò l’amico alle prese con del Whiskey Incendiario. Controllò sotto la gamba del tavolo e trovò altre tre bottiglie dell’alcolico, tutte vuote.
“Ahia” pensò l’uomo. “Non l’ha presa affatto bene”.
- Felpato, per caso hai saputo…
Sirius grugnì ancora una volta e continuò a fissare il suo bicchiere come se volesse incenerirlo con la sola potenza del suo sguardo. James ebbe pietà del suo migliore amico e si prese anche lui un bicchiere dal lavello della cucina, sedendogli di fronte e stappando la bottiglia di Whiskey magico.
Alzò il calice verso l’amico in un funereo brindisi a cui l’altro non rispose e lo buttò giù tutto d’un fiato.
- Bisogna farlo rinsavire, assolutamente…
Mormorò James scrutando le poche goccioline rimaste sul fondo del suo bicchiere come avrebbe fatto la professoressa Cooman con i resti del the. (1897 parole, pubblicata 24/11/08)

Divertentissima! xD Complimenti! Credo davvero che la reazione dei Malandrini sarebbe stata proprio così, se avessero saputo della pazzia di Harry nel dare il nome al suo secondogenito. Povero bambino! Cmq è bellissima questa storia, fa morire dal ridere! xD

The Fantasy di BlackFra92

Cosa succederebbe se una ragazza orfana, la cui sola passione è la saga di J.K Rowling, finisse nel mondo di Harry Potter? E se si innamorasse perdutamente di un noto malandrino, evaso da ormai un paio d'anni dalla prigione di Azkaban, che si rifugia nella sua casa natia?

(6441 parole, pubblicata 29/01/10)

Fantastica! Credo sia il sogno di ogni fan ritrovarsi catapultato nel mondo di Harry! La storia è scritta molto bene. Non vedo lora di leggere il prossimo capitolo! :-) A presto!

L'eroe nell'ombra di Ksanral

Cit: Si dice che quando il tuo tempo sta per finire, la vita ti passa davanti agli occhi, facendoti rivivere ogni ricordo.
Ma per me non fu cosė.
(560 parole, pubblicata 23/03/10)

Mi sono venuti i brividi leggendo... Povero Regulus! Non avevo mai pensato a lui come a un'eroe vero e proprio, ma evidentemente lo è stato! :-) Bellissima questa storia sui suoi ultimi momenti di vita...

Una breve visita. di Mallory87

Camminava in silenzio lungo il solito corridoio del San Mugo, ormai sapeva la strada a memoria

(301 parole, pubblicata 24/03/10)

Wow! sono la prima a scriverti una recensione... Che dire? Questa è una storia piccola, ma significativa. in poche righe viene espressa tutta la frustrazione e la malinconia che Neville prova, avendo i genitori in quelle condizioni. mi è piaciuta molto! :-) ciao