I.


Il tuo nome rimbomba. Il momento è tuo soltanto, effimero, ma tuo. Incroci il suo sguardo mentre gli passi accanto: rapito, speranzoso. Occhi penetranti, capelli celesti: è stupefacente. Ma è alla tua ferrea volontà che ti devi aggrappare ora, null’altro deve importarti. Prendi posto, calma, salda. Sei semplicemente certa. Gli occhi si perdono nella sala silenziosa, ma non sono volti quelli che vedi, bensì la Tua scelta. Rapido, efficiente. Pochi fugaci istanti e tutto si compie. Nessun indugio, nessuna sbavatura. È così che l’avevi immaginato. Un tuono di trionfo scoppia in tuo onore, applausi e grida ti accolgono. Eppure sono i suoi occhi che ti travolgono. Sguardo deluso, capelli grigi.

Posta una recensione

Devi fare il login (registrati) per recensire.