Recensioni Per Proteggere il Futuro
Devi fare il login (registrati) per recensire.
  • eugenia
  • 24/06/13 - 06:57 pm
  • Proteggere il Futuro

bellissima fanfiction

  • lady black
  • 19/02/08 - 01:14 am
  • Proteggere il Futuro
semplicemente splendida, davvero toccante ed emozionante. sono rimasta incollata allo schermo fino alla fine, trattenendo il fiato... soprattutto sapendo cosa li aspettava, e sentendo la spada di damocle pendere sul collo... pronta ad abbattersi quando meno ci si aspetta.
davvero magnifica, scritta magistralmente
  • Marge
  • 18/08/07 - 10:29 pm
  • Proteggere il Futuro
Il finale di questa fanfiction è agghiacciante e per questo l'ho apprezzato molto. Complimenti.
  • rik
  • 31/10/06 - 01:05 pm
  • Proteggere il Futuro
Membri dell'Ordine della Fenice e ritratti assieme nella foto mostrata da Malocchio, è più che plausibile la premessa che Frank ed Alice combattessero i Mangiamorte nella stessa battaglia di James e Lily.
Non ci sono presupposti invece per la descrizione della profondità della loro amicizia, considerato che nell'Ordine non tutti i membri hanno necessariamente un certo grado di familiarità e che, almeno James, è sicuramente in rapporti più stretti con i Malandrini.
Il tema della guerra è sviluppato in riferimento alla necessità di proteggere chi amiamo.
E questo significa saper vincere il terrore per affrontare il nemico, saper fuggire da una situazione disperata senza inutili eroismi, sapersi fare da parte per l'arrivo di un nascituro. Significa anche non fuggire il sacrificio della propria vita, per quanto ingiusto. Significa vivere con coraggio ed orgoglio la propria scelta. Tutti spunti validi e ben congegnati nelle diverse scene.
Cosa dire del destino di Frank ed Alice? Degni del compito che hanno assunto, svolto e che continuano a svolgere attraverso Neville. Molto toccante ed azzeccata la scena con il ragazzo che prendendo la carta di caramella nella scena che abbiamo letto nel libro, raccoglie il desiderio della madre di proteggere il futuro.
Corretta la linea temporale (in riferimento alla non menzionata profezia, che dovrebbe esser fatta poco dopo la scena iniziale).
Non volendo essere giudice di me stesso, sono d'accordo con la Giuria. la più meritevole.
Rik
  • Ladyhawke
  • 14/10/06 - 01:25 pm
  • Proteggere il Futuro
Conosco già il tuo modo di scrivere e quindi non potevo aspettarmi altro che una storia impeccabile, scritta magnificamente. Sei riuscita a commuovermi e a far muovere qualche corda nascosta dentro di me. Tutto il racconto è davvero straziante, perchè anche se non siamo a conoscenza dei dettagli tutti noi sappiamo come andrà a finire questa storia. Temiamo per loro durante la trappola dei Mangiamorte, non riusciamo a gioire delle belle notizie che Alice Lily danno ai loro mariti perchè intuiamo il futuro. E la tensione sale, sale fino al momento del funerale, al saluto di Neville tra le braccia della nonna, fino alla fine. Trovo azzeccata la scelta, delicata, di evitare di descrivere la crudezza dell' incantesimo Cruciatus, perchè sarebbe stonato in una storia così misurata. Bellissima la resa dei pensieri folli di Alice incapace di riconoscere suo figlio ma che ha fissa in testa l'idea di proteggere quel piccolo fagotto che era il suo bambino, quella stella luminosa che rischiarava il suo futuro
  • Andromeda Brellatrix
  • 08/10/06 - 05:33 pm
  • Proteggere il Futuro
Sono lieta di dirti che non ho mai letto un qualcosa scritto così bene, mai da nessuno. Usi delle parole unice che danno la giusta atmosfera. Sono fiera di te, se non ti dipiace sentirtelo dire.
Sei così egregia che mi piacerebbe corrispndere con te. Il mio indirizzo è:maiottin@libero.it Grazie, Andromeda Bellatrix
  • Piersabato
  • 06/10/06 - 01:48 pm
  • Proteggere il Futuro
Sei stata la prima ad aver scritto una fanfiction capace di farmi piangere. E'sicuramente la migliore che io abbia mai letto.
  • Fuchsia
  • 03/10/06 - 07:26 pm
  • Proteggere il Futuro
bellissima ff, veramente staziante!! grazie mille per esserti concentrata sui due aspetti che nei libri vengono più tralasciati: la guerra prima della morte di Lily e James e la pazzia dei Longbottom... e di aver saltato il pezzo delle torture... credo che vedere il "prima" e il "dopo" sia abbastanza per capire l'estremo dolore che ha provato - in questo caso- Alice, diciamo nel "mezzo" (che schifo di frase... scusami). é scritta veramente bene, molto originale la conversazione dei 4 amici, forse un po' "freddo" il modo di comunicare la notizia della gravidanza... In conclusione, complimenti!
  • evenstar
  • 15/06/06 - 11:32 am
  • Proteggere il Futuro
Davvero una bella storia. A quello che ti hanno già detto posso aggiungere che io ho interpretato quel "dono" di Alice come l'episodio decritto dalla Rowling nel 5 libro, quando il trio è al san mungo per il ferimento del papà di Ron e incontrano Neville che ha appena ricevuto una carta di caramella (se non sbaglio) come regalo dalla mamma. Inoltre a me ha molto colpito, a parte la storia in sè sapendo quello che sarebbe successo, anche essere messa brutalmente davanti alla tomba di James e Lily. Siamo abituati a leggere che sono morti, ma quasi mai si viene messi davanti al loro funerale nelle storie; il tuo è un approccio molto originale che, secondo me, da un bellissimo (anche se estremamente tragico) effetto.

Risposta dell'Autore: La scena a cui mi sono ispirata per il regalo è effettivamente quella del quinto libro, ma da lì si capisce che è un atteggiamento reiterato. Nel mio piccolo ho voluto interpretare quel gesto ossessivo come la convinzione da parte di Alice di donare qualcosa di prezioso invece che oggetti csuali come le cartacce. Devo ammettere di aver fatto la scelta del funerale con un certo sadismo: scrivere di uccellini che cinguettano e sole che splende sul cimitero mi ha fatta sentire splendidamente stronza. Sono contenta comunque che la cosa abbia fatto il suo effetto e soprattutto che sia piaciuta! Grazie per la recensione. Sono fortunana a riceverne di così ben fatte, è un sollucchero!
  • eilantha
  • 15/06/06 - 07:57 am
  • Proteggere il Futuro
Ho pianto, per tutta la durata della lettura ho pianto. I momenti ed i sentimenti sono descritti egregiamente. Unici due punti che non mi hanno convinto sono stati il modo di dire ai due mariti che erano incinte (in un momento così delicato come l'attesa di non essere scoperti) e l'ultima parte, quando Alice vede Neville e non lo riconosce. Non hai spiegato molto bene cosa lei gli consegna considerandolo un amuleto, e questo in un primo tempo mi ha confusa un attimo. Per il resto, veramente brava.

Risposta dell'Autore: "Non hai spiegato molto bene cosa lei gli consegna considerandolo un amuleto" Beh considerato che è pazza potrebbe essere qualsiasi cosa... Nell'alienazione il gesto è importante più che l'oggetto (questa è la me psichiatra che vien fuori). Per la scelta del momento... Anche qui è una mia speculazione psicologica: la notizia segue alla gioia di essere vivi. La tipica cena a lume di candela non si addiceva molto alla guerra, credo... Grazie per la recensione e per aver esposto le tue perplessità. Forse dovrei far capire meglio che una volta nascosti i quattro si reputano al sicuro. Devo pensare a come inserire la cosa. Chu!
  • Ranessa
  • 14/06/06 - 12:25 pm
  • Proteggere il Futuro
La drammatica vicenda di Alice e Frank mi ha sempre affascinata molto, nonostante le sia dedicato così poco spazio nei libri. Trovo che sia una di quelle storie secondarie che permettono di analizzare al contempo la tragedia e l'orrore che stanno da una parte (due individui privati della loro esistenza, il dolore dei loro cari) e dall'altra (quella di coloro che li hanno sì torturati, ma che hanno così dato inizio anche al loro tremendo declino). Il tema della follia non è mai facile da trattare, ma tu ci sei riuscita in maniera a dir poco impeccabile. Forse, per via del mio gusto personale, avrei preferito una storia che si basasse unicamente proprio sull'aspetto della pazzia dei protagonisti, ma non per questo ho apprezzato di il racconto, peraltro particolarmente agghiacciante in quanto il lettore già sa quale sorte attende i coniugi Paciock e non può far altro che aspettare che il loro destino si compia, domandarsi riga dopo riga quando questo avverrà ed essere invaso da tensione e angoscia. Il tutto sciolto poi in quella parte finale così bella e così ben scritta, che mi è piaciuta davvero moltissimo: tremendo ritrovarsi nei pensieri sconnessi di Alice, ancora legati, dopo anni, a quel bambino che nonostante abbia di fronte non riesce a riconoscere. Una one shot che, indubbiamente, sa trasmettere emozioni a chi la legge e rendere quest'ultimo partecipe del dramma, ma anche della gioia che a tratti pervade i protagonisti e fa sorridere noi.

Risposta dell'Autore: "peraltro particolarmente agghiacciante in quanto il lettore già sa quale sorte attende i coniugi Paciock e non può far altro che aspettare che il loro destino si compia, domandarsi riga dopo riga quando questo avverrà" è proprio questa l'atmosfera che volevo permeasse la oneshot. L'attesa della disgrazia, il contrasto tra qello che sappiamo accadra, la follia, e quello che leggiamo, ciò una coppia determinata che combatte per quello che crede. L'idea di trattare la pazzia da un lato e dall'altro (ovvero un parallelismo Alice a San Mungo e Bellatrix ad Azkaban) è un'altra di quelle che prima o poi vorrei trattare. Ma le alienazioni sono sempre difficili da rendere e non ho voluto rischiare subito. Il fatto che tu abbia trovato ben scritto l'ultimo pezzo, in ogni caso, è confortante e incoraggiante ^^ Grazie per la recensione come al solito ben strutturata ed esaustiva.
Devi fare il login (registrati) per recensire.