Pairing: Harry/OC
Altri risultati: 1 Serie
Storie

Dal Prologo
"Le ultime luci dell’alba, tremolanti mentre lasciavano posto al giorno, disegnavano pallide ombre azzurrine sulle case quadrate di Little Whinging.
La cittadina, che di solito pullulava di zelanti signore intente alla cura maniacale del proprio giardino e di panciuti impiegati muniti di pompa e idrante per il lavaggio di auto scolorite, era avvolta in un dolce torpore: la si poteva quasi sentir respirare, come il lento e ritmato alzarsi e abbassarsi del petto di un bambino.
Solo il sonnacchioso, ovattato e beatamente felice silenzio."
L'ennesima fanfiction su Harry Potter... O forse no?

(3201 parole, pubblicata 17/11/17)

Le Lancette del Tempo di Eneri

... Il bambino sopravvissuto, invece, rimase con lo sguardo incollato al pavimento, incapace di reagire. Se avesse potuto, avrebbe riso. Riso cosė forte da ascoltare con le proprie orecchie la miseria in cui sguazzava. Per dirla scherzosamente, Voldemort era passato al Piano B. Al piano di riserva ...
[ Dopo l’Ordine della Fenice, prima del Principe Mezzosangue ]
Ad un mese dalla fine del quinto anno, Voldemort continua a nascondersi al Mondo Magico con il chiaro intento di riuscire ad avere la profezia andata perduta e di ripristinare il suo regno di terrore. Harry, ancora scosso dalla scomparsa di Sirius, inizia il suo sesto anno con la mente ingombra di pensieri e preoccupazioni.
Nuovi personaggi, nuovi scopi. Le Stirpi Antiche minacciate quanto quelle Moderne, segreti e muri tra mondi che si sgretolano e la speranza che un sottile velo celi in realtā molto pių che morte. (16219 parole, pubblicata 26/08/07)

She's always a woman di Miss Granger

Harry alle prese con quel "mostro" nello stomaco...
Songfic nata dall'idea del mio Personaggio Originale ("Il profumo del tempo"): una ragazza introversa che finge di essere quella che non č, ed Harry che cerca di guardare oltre...
E ora eccomi qui, in piedi contro lo stipite, al buio, che ti guardo; seduta sul divano con le gambe allungate canticchi sottovoce, mentre indossi con calma un paio di lunghe calze di lana giallo tenue con piccoli fiori in rilievo.
(4060 parole, pubblicata 26/06/07)