Pairing: Bellatrix/Rodolphus
Altri risultati: 3 Serie
Storie

Direzioni diverse di Tone

Si tirarono le coperte fin sopra la testa, sdraiate tanto vicine che le loro gambe si intrecciavano. Il respiro di Meddie le solleticava la guancia. Era calda, sua sorella; un caldo piacevole, quel dolce tepore che nessun pupazzo le aveva mai donato. Era viva.
L'Elfa era lontana, e anche il cane. Quella cappa le proteggeva, lì niente avrebbe potuto raggiungerle.
Screeeek.
Tranne quello scricchiolio. Andromeda le prese la mano.
«Saremo sempre insieme, noi due.» le sussurrò Bellatrix, per tranquillizzarla «Un giorno andremo a vivere in una grande casa, con un giardino, e senza nessun rumore.»
La stretta si allentò; Bellatrix intrecciò le proprie dita con quelle di Meddie, impedendole di ritrarre la manina.
«Giuramelo.»
«Lo giuro.» mugugnò lei, con un sonoro sbadiglio.
Bellatrix chiuse gli occhi. Per quella notte non sarebbero giunti altri incubi. Non era più sola.

[Antefatto incentrato su Cygnus/Druella, Orion/Walburga, Alphard] (20649 parole, pubblicata 03/08/16)

«Perchè ti stai truccando?»
«Stiamo per uscire».
«Stiamo per andare a torturare un uomo e sua moglie».
Bellatrix finisce di pettinarsi i capelli e abbandona la spazzola sul ripiano prima di voltarsi a guardarmi.
«Appunto».
Mia moglie mi sorride.

(1291 parole, pubblicata 14/02/12)

I segreti che racchiude il piccolo frammento di anima rimasto nel corpo del Signore Oscuro.
L’amore infuocato, dirompente e disperato di Bellatrix.
I cambiamenti nel cuore e nella mente di Narcissa.
La dolce e ambigua presenza di Piton.
Tutto si svolge all’ombra del nuovo quartier generale dei mangiamorte, villa Malfoy, dove i vari maghi si ritrovano riuniti a vivere, pensare, temere, amare.

(542 parole, pubblicata 18/03/11)

Bellatrix è uno spirito libero, incurante delle regole, passionale, irrequieta; ma, in fondo, ella è riconoscente con chi le ha dato molto. Rodolphus sa sopportare ed aspettare per quello che gli spetta di diritto e che presto sarà di nuovo suo. "nessuno può dominarti, eccetto l'Oscuro. Io posso solo limitarti e tu me lo permetti perché la dura verità è che sei in debito con me."

(1082 parole, pubblicata 08/07/10)
O Morte, vecchio capitano, è tempo, leviamo l'ancora. Questa terra ci annoia, Morte. Salpiamo. (Ilviaggio,C.Baudelaire)
"Cosa nasconde il velo all'interno della stanza della Morte? Il Regno dei Morti, dove la Morte regna incontrastata dal suo palazzo di rovi e veleno di Serpente...
Nelle lande desolate dei suoi possedimenti, si aggira un enorme cane nero, solo e disperato in quella sua terra di morte e creature dannate...
Chi sentirà le sue richieste d'aiuto e a quale prezzo egli verrà liberato?
La potente congrega dei Negromanti deve prendere una difficile decisione, durante la prima ascesa di Lord Voldemort molti di loro vennero torturati e uccisi,per carpirne i segreti.
Adesso che tutto ha di nuovo inizio, devono mettere da parte gli asti interni e allersi all'Ordine della Fenice.
Una lotta contro il tempo,per riuscire a dare alla Morte quello che vuole e per riuscire a vincere Colui che non devevessere nominato, e questa volta per sempre.
(6430 parole, pubblicata 21/01/10)
"dall’età di quindici anni, i miei sogni sono interamente fatti di lei. Ed io ho sempre ripromesso a me stesso che avrei fatto di tutto per averla, perchè, senza di lei, mi sembrava stupido perfino respirare." (1758 parole, pubblicata 27/04/09)

Nox di Alektos

Storia partecipante alla VI edizione del concorso di Acciofanfiction: Momenti Mancanti da I Doni della Morte.

Capitoli di riferimento: 1) l'ascesa del signore Oscuro e 5) il guerriero caduto.

Era furente, quando si rialzò si pulì la bocca dalla quale scendeva un lieve rivolo di sangue, il pugno serrato intorno alla bacchetta e lo sguardo rivolto verso un punto dove ormai c’era solo il cielo

(2413 parole, pubblicata 21/08/08)
La vicenda si svolge nell’austera dimora di Orion e Walburga, genitori di Sirius, nell’anno 1976. Chiacchiere, pettegolezzi e malignità sullo sfondo di una sontuosa cerimonia di fidanzamento, che deciderà le sorti di più di un componente della famiglia... Che si alzi il sipario sulla Nobile Casata dei Black! (31110 parole, pubblicata 17/04/07)

Matches di Rowena

Senza muovermi, in silenzio, senza provare alcun dolore. Con la pioggia che mi scorre sul viso. I tuoi fiammiferi illuminano ancora il cielo e tante lacrime rimangono nei miei occhi. [Queen, Now I'm here] (4785 parole, pubblicata 22/12/07)
Storia scritta per la sfida “Viaggi Magici”. Mezzo: Polvere Volante; Etichetta: Fuga. “La testa le girava, il cuore le martellava nel petto... finalmente vedeva immagini vive, attraverso i tanti camini che le si aprivano dinanzi agli occhi come le sequenze di un inedito, fantastico film”. Un altro missing moment da "L'Ordine della Fenice", ma questa volta tratteggiato a tinte più che mai "oscure"... (7338 parole, pubblicata 30/08/07)

Solo un nome di Contessa

Un’altra mattina.
E’ passata un’altra notte, e mi sento stranamente sollevata nel risvegliarmi nel mio letto. Dove altro dovrei essere? Guardo Rodolphus, ed anche lui sembra pensare la stessa cosa. (2078 parole, pubblicata 17/05/07)

Luce di Rowena

Scosse il capo con disperata rassegnazione; non c’era più nulla da fare per lui, era finito anche il tempo di sognare.
Chiuse gli occhi di scatto, portandosi una mano davanti al viso: improvvisamente la luce gli dava fastidio. (2609 parole, pubblicata 23/03/07)

Giocando di Fuchsia

"Andiamo, non è stato difficile"; quel loro pericoloso gioco della morte. (106 parole, pubblicata 26/12/06)

Veleno di Ranessa

Ogni cosa in lei era veleno. (895 parole, pubblicata 22/09/05)