Era: [+] Più Ere
Altri risultati: 32 Serie
Storie
Una storia dei piccoli Fred e George e del loro discendente. (726 parole, pubblicata 13/06/09)

Cocktail! di Caith_Rikku

Raccolta di Drabble, ognuna basata su un diverso Cocktail.

...Risultato? Una bomba calorica!

1. Alexander (Draco/Hermione)

(126 parole, pubblicata 27/04/09)
E' sempre assai rischioso lasciar parlare Sirius a ruota libera, perso nei suoi gai ricordi di gioventù, soprattutto se sta cercando di sfuggire all'opprimente noia di Grimmauld Place (3672 parole, pubblicata 10/04/09)

Destinies di Sofy

A volte il destino può essere davvero crudele. Si diverte a giocare, concedendo ad alcuni un "happy ending" e ridendo della disperazione di altri...

(425 parole, pubblicata 26/03/09)

Letter never sent di vahly

Draco porta avanti due relazioni contemporaneamente: quella con Astoria e quella con Harry. Quando il moro scoprirà la cosa, lo porrà davanti ad un ultimatum, e la decisione è difficile da prendere per Draco...
Scritta per la quarta edizione del "Fic exchange" (3047 parole, pubblicata 17/01/09)

Passages of Time di Bambu

A undici anni era sola, sugli imponenti gradoni di pietra all’ingresso del castello, le lacrime mimetizzate dalla pioggia che scendeva a scrosci dal tempestoso cielo scozzese. Il ragazzo biondo dal viso appuntito l’aveva chiamata Sanguesporco e tutti i suoi amici avevano riso di lei. (2738 parole, pubblicata 05/12/08)

Nei nostri silenzi di Thilwen

“-Vigliacco!-
Ma cosa ne sa questo bambino presuntuoso del coraggio di essere uomo, di zittire il pianto dell’anima e trasformare se stessi in mostri?
Ma cosa ne sa questo bambino superficiale del coraggio di continuare ad amare in silenzio e di essere ricambiati dall’odio?
Ma cosa ne sa questo bambino irruente del coraggio di scegliere una vita di dolore ad una morte purificatrice?
-Non chiamarmi vigliacco!-” (4789 parole, pubblicata 28/10/08)

I primi batticuori di CallieAM

I primi amori dei ragazzi di Hogwarts (ai tempi dei Malandrini, ai tempi di Harry o ai tempi dei figli) quali sono stati? Leggete e lo scoprirete! (1802 parole, pubblicata 11/04/08)

Profumo di gigli di Sofy

 

E poi...

no, non era possibile!

Quel profumo...

non lo sentiva da anni...

 

...e i ricordi si fecero strada con prepotenza nella sua mente.

 

(448 parole, pubblicata 29/11/08)

What if..? di Helena

Cosa succederebbe se la certezza su cui si basa tutto il libro venisse stravolta? Se non esistesse un unico 'bimbo sopravvissuto'?
E se... ci fosse dell'altro? .. Segreti così importanti da non poter essere rivelati a nessuno, neppure in punto di morte? (6040 parole, pubblicata 18/08/08)

Insolence di Facsa

Quando parlò, la giovane Black aveva un'espressione dura in volto:
- Finirai molto male,continuando ad essere così insolente. (686 parole, pubblicata 28/09/08)

‘C’era una volta…’
E’ un inizio ormai fin troppo scontato – o dovremmo dire classico? - per una favola che, altrettanto scontatamente, termina con l’allegro finale ‘…e vissero tutti felici e contenti’. Ma ‘C’era una volta’ per cosa mai potrebbe essere più utile, se non per raccontare una storia di cose che c’erano; cose che ci furono; cose che, ora, non ci sono più? Per raccontare una storia -no, non una favola- che non potrebbe mai concludersi con '…e vissero tutti felici e contenti'? (1039 parole, pubblicata 30/09/08)

Secondo me l'anno in cui Lupin ha insenato ad Hogwarts deve essere stato frustrante, per lui.Rivedere in continuazione, senza i suoi migliori amici, il luogo in cui ha passato i suoi anni migliori, vedere il figlio dei suoi migliori amici e doverlo trattare come un allievo qualunque. Sentire parlare cosi' spesso di un suo ex-migliore amico... deve essere stato orribile. (1169 parole, pubblicata 08/08/08)

Sei la mia vita. di miss Delacour

L'amore è la vita di un uomo.

O la rovina. (202 parole, pubblicata 04/08/08)

What shall we die for di Diomache

Per che cosa dovremmo morire è dedicato a tutti quei personaggi della saga che hanno avuto il coraggio di morire per ciò in cui credevano e per quello che amavano.
E' un mio personalissimo tributo a tutti coloro che hanno ancora il fegato di lottare, combattere e morire per qualcosa che vale, per un ideale, per chi si ama.
Perchè solo il giorno della morte dà senso alla vita. (846 parole, pubblicata 09/04/08)