Generi: Drammatico
Altri risultati: 41 Serie
Storie

Lamia di barry_doyle

"Lo sai perché la neve è bianca? Perché non ricorda più il suo vero colore"


Ascesa e caduta di Tom Orvoloson Riddle.
Perché ogni medaglia ha il suo risvolto e ci sono storie,cattive storie, che meritano di essere raccontate.

Ricordo soprattutto i silenzi. Dei silenzi gelidi come neve, a penetrare il tempo e renderlo fitto e nello stesso momento lieve, lungo il laccio immaginario a legare due sguardi fissi, del tutto diversi, in quel loro agganciarsi nell’altro.

 

(41507 parole, pubblicata 02/07/15)

Cosa sarebbe accaduto se Sirius Black non fosse stato cresciuto da Walburga Black ma da un'altra donna?
Sarebbe stato lo stesso ragazzo ribelle che conosciamo tanto? Suo padre Orion avrebbe avuto più spazio di manovra nella sua educazione? Dove sarebbe finito, a Hogwarts?
Cercherò di dare una risposta a queste domande con questo mio "esperimento", che vede un Sirius Black diverso ma al tempo stesso simile a quello targato J.K. Rowling.
Spero possa piacervi.
Il titolo mi è stato ispirato da una canzone degli Opeth, e significa "Erede Legittimo". 

(6248 parole, pubblicata 13/09/14)

E se fosse stata Hermione e non Harry a trovare Draco in bagno a piangere? Cosa sarebbe successo?

(2280 parole, pubblicata 18/07/13)

Orfani, ecco coa sono. Tra le due famiglie non è mai scorso buon sangue.

Cresciuti da persone che non gli hanno mai detto la verità.

I due ragazzi si ritroveranno legati da qualcosa di grande.

Una fuga, segreti e i solstizi saranno le chiavi per combattere un nemico che potrebbe rivelarsi letale.

(2957 parole, pubblicata 19/01/13)

Solo il fumo del calderone di Ida59

Sei solo una vecchia sciocca, Minerva! – rincarò con voce gelida, i cristalli infranti del suo cuore che stridevano disperati. – Sono i fumi irritanti della pozione che stavo distillando. Solo il banale fumo del calderone, Minerva, mi spiace deluderti.

(7285 parole, pubblicata 11/04/16)

Severus farebbe volentieri a meno di quelle visite.
Il problema principale, quando fai un doppio gioco come il suo é gestire al meglio tutte le maschere che si indossano, perché nessuna di queste collassi.
Severus farebbe volentieri a meno di quei pomeriggi estivi a Villa Malfoy. Soprattutto quando Narcissa Black non é in casa...

(12858 parole, pubblicata 27/11/15)

Io so tutto, ora, e posso finalmente vedere la luce nascosta nella tua anima!

(429 parole, pubblicata 06/03/16)

Le rughe del sorriso di Ida59

Le rughe dovrebbero semplicemente indicare il posto dove erano i sorrisi, mormorò tra sé la strega, sospirando piano. L’aveva letto in uno dei tanti libri Babbani che il mago conservava nella sua biblioteca personale. È il seguito di “Nuova vita”.

(1290 parole, pubblicata 07/12/15)


Bellatrix Lestrange in casa mia, comodamente seduta sulla poltrona grande accanto al fuoco. Folle, ornata ed in ghingheri. Signori e signore, ragazzi e bambini, lasciatevelo dire da uno che ne sa qualcosa: il passato torna sempre a bussare alla tua porta.

 

(5194 parole, pubblicata 13/07/15)

Alba d’innocenza di Ida59

Il mago era già vestito di tutto punto: aveva un appuntamento importante in quell’alba rosata di neve. Un appuntamento con se stesso. Con il suo passato. E con il futuro. È il seguito di “Neve a Hogwarts”.

(1015 parole, pubblicata 26/10/15)

Neve a Hogwarts di Ida59

La neve ricopre la scuola con un immacolato manto sottile: riluce al sole, come fatata polvere d’un arcano incanto che può rendere l’innocenza a chi l’ha da troppo tempo perduta. È il seguito di “La Foresta Proibita”.

(716 parole, pubblicata 18/10/15)

La Foresta Proibita di Ida59

Sembrava solo un semplice giro nella Foresta Proibita alla tranquilla ricerca di erbe… È il seguito di “Un sorriso nel vento”.

(916 parole, pubblicata 01/10/15)

Un sorriso nel vento di Ida59

Il mago lo sentì nell'aria, trasportato dal vento, e il sorriso della sua donna lo avvolse e lo accarezzò. È il seguito di “I sotterranei di Hogwarts”.

(773 parole, pubblicata 22/09/15)

I sotterranei di Hogwarts di Ida59

Era per Elyn che stava tornando nel suo sotterraneo, per quell’idea che gli era venuta e questa volta le colpe del suo passato non lo avrebbero più ghermito perché aveva una cosa molto importante da fare. È il seguito di “Tempo di ricordi”.

(855 parole, pubblicata 15/09/15)

Tempo di ricordi di Ida59

Era nervoso perché attendeva Potter. No, non Potter. Era il figlio di Lily che tra poco sarebbe entrato da quella porta. È il seguito di “Ritorno al passato”.

(1574 parole, pubblicata 08/09/15)