Generi: Commedia
Altri risultati: 30 Serie
Storie

Dimentica Marsiglia! di martin miggs

Un racconto corale sullo sfondo di una rimpatriata tra vecchi compagni di dormitorio. Con intriganti informazioni sul destino di Seamus Finnigan, e soprattutto di Dean Thomas.

(32216 parole, pubblicata 24/08/11)

In un mondo alternativo, in cui la guerra è finita nel 1981 e più o meno a fin di bene per parecchi, Sirius Black è un mago che vive sereno e a piede libero. Che potrebbe succedere però se incontrasse nuovamente una delle sue vecchie fiamme scolastiche, tale Cornelia Lethifold, con cui i rapporti erano finiti in maniera piuttosto burrascosa? Solamente un mare di guai…

(124732 parole, pubblicata 12/03/09)

Beautiful Days di SallyBlackwater

"Qualcosa cominciò a cambiare: il ritmo della musica divenne più serrato, e con essi i passi del danzatore davanti a loro; il ragazzo si muoveva leggero, saltando e facendo piroette quasi come se stesse volando...."

(3638 parole, pubblicata 05/06/12)

Il regalo di Teddy di Fri Rapace

Teddy fa un regalo orribile al papà

(1124 parole, pubblicata 06/07/12)

Primo giorno di lavoro per Remus e Teddy Lupin

(1291 parole, pubblicata 06/07/12)

Pensieri ad alta voce di Jojo

"Mentre l’intera scuola si dava alla pazza gioia, due giovani Grifondoro se ne stavano seduti in disparte, le espressioni malinconiche, a guardarsi le scarpe e a riflettere sul senso della vita."

(435 parole, pubblicata 25/04/12)
Albus Severus Potter è sempre stato considerato in famiglia un bravo ragazzo, timido, tranquillo ed introverso. In realtà, nel corso dei suoi sette anni ad Hogwarts egli ha dato prova di essere altrettanto soggetto ai vizi dell'uomo, sperimentandoli tutti e sette nei confronti di un certo biondo scorpione ... (13435 parole, pubblicata 08/03/11)

Scommesse e guai di Severia

I Malandrini, una scommessa, nuovi poteri e tanti guai. (11971 parole, pubblicata 12/09/11)

Diavolo, Perce! di Rowena

Due anni fa, Percy Weasley è tornato a fare parte della sua famiglia. Due anni fa, malgrado tutto, i suoi parenti erano felici di averlo di nuovo con loro.
Due anni fa. Ma ora Percy è diventato un grandissimo rompiscatole, al punto che i suoi cari, teneri, dolci, adorabili parenti hanno deciso che devono sbarazzarsi di lui. E che diavolo, Perce! (58399 parole, pubblicata 19/07/08)

Una normale colazione a Hogwarts, narrata dal pdv di Remus, ambientata ad  durante il 7° anno dei Malandrini.

(1545 parole, pubblicata 17/09/11)

Holyhead Harpies di Sofy

"Prego signorina Weasley, si accomodi"

Ormai l'ultimo anno era a metà ed era giunto il momento dei colloqui per l'orientamento post-Hogwarts con i direttori della propria Casa.

(993 parole, pubblicata 02/11/11)

Cave canem! di Lely1441

Siamo ormai al sesto anno per Lily Evans e i Malandrini: James dedica come sempre troppe attenzioni alla ragazza di cui innamorato e lei, come al solito, cerca in tutti i modi di liberarsene... Ma non è l'unica a cui il modo di fare di Ramoso dia ai nervi.
James Potter si è totalmente dimenticato della componente gelosa del suo migliore amico e, purtroppo per lui, imparerà ben presto che sottovalutarla è stato uno sbaglio.

(2773 parole, pubblicata 04/11/11)

Muckross House di Ladyhawke

Se Sirius Black fosse vissuto in un mondo in cui la guerra magica si fosse conclusa nel 1981 senza troppi disastri ,avrebbe scoperto di essere l’erede universale della sua famiglia, nonostante tutto. Il che significa che Grimmauld Place non è il solo luogo ora di sua proprietà, anche se cercherà di mantenere il segreto su ciò. Peccato che Cornelia Lethifold, sua attuale ragazza, abbia un notevole fiuto per i segreti della famiglia Black. Che ne sarà di Muckross House? (8118 parole, pubblicata 18/07/11)

Colpa del Whisky di Daphne Kerouac

Sirius si abbandona alla sua risata canina, in quel momento non dissimile da quella di un bambino sovreccitato. Ride come un pazzo, gli occhi lucidi e gli zigomi tinti da un leggero rossore. “Dopo questa vittoria” biascica con voce impastata “Bisogna fes-teg-gia-re! Sono stato chiaro, Remus? Fest…”

(1017 parole, pubblicata 19/09/11)

Elfo domestico di vannagio

«Senti, sei mai stata giù nelle cucine, Hermione?».
«No, certo che no» rispose lei asciutta. «Non credo che gli studenti debbano...».
«Be', noi ci siamo stati» disse George, indicando Fred, «un sacco di volte, a prendere del cibo. E li abbiamo visti, e sono felici. Gli elfi domestici sono convinti che il loro è il più bel lavoro del mondo...».
«E' perché non sono istruiti e gli hanno fatto il lavaggio del cervello!» sbottò Hermione in tono acceso.

(Harry Potter e Il Calice di Fuoco, capitolo 15 “Beauxbatons e Durmstrang”)

(2488 parole, pubblicata 23/09/11)