Tom Riddle/Voldemort
Altri risultati: 9 Serie
Storie

Bellatrix e Voldemort. Le origini dell'erede son più oscure che romantiche, non credete?

(1302 parole, pubblicata 12/06/17)


“Che cosa sta facendo?”
“Si é diretto verso Hogwarts?”
Alzò il volto, li guardò attentamente, prima uno, poi l’altro.
Non sapeva che cosa aveva visto, o forse lo sapeva, ma non era minimamente pronto ad accettarlo.
“Lui… no. Era dai Malfoy.”
Sussurrò di fronte al viso avido di Ron, mentre lo sguardo penetrante di Hermione lo passava da parte a parte.
“Dai Malfoy? Che cosa stava facendo?”
Harry deglutì. Si sentiva le guance in fiamme, il suo respiro faceva fatica a tornare normale.

(1172 parole, pubblicata 26/11/16)

The Survivor di JPav

Un Harry Potter proiettato in un mondo dove dovrà combattere di nuovo la sua nemesi. La disperata battaglia tra lui e Voldemort per chi riuscirà a sopravvivere. Un Harry diverso dal canon.

(6295 parole, pubblicata 15/03/15)

Autolycus in Limbro di barry_doyle

Fanfiction partecipante al contest di SteviaCookies e Mary Black su EFP: "L'equilibrio delle macerie".


“E la morte?”
“Ancora, Tom?”
“Ancora.”
A separarci c'è un muro più spesso del tempo, ma meno visibile, eppure lo evito come se il suo tocco potesse davvero sfiorarmi.
Niente può più farlo, ormai.

(25088 parole, pubblicata 05/08/16)

Lamia di barry_doyle

"Lo sai perché la neve è bianca? Perché non ricorda più il suo vero colore"


Ascesa e caduta di Tom Orvoloson Riddle.
Perché ogni medaglia ha il suo risvolto e ci sono storie,cattive storie, che meritano di essere raccontate.

Ricordo soprattutto i silenzi. Dei silenzi gelidi come neve, a penetrare il tempo e renderlo fitto e nello stesso momento lieve, lungo il laccio immaginario a legare due sguardi fissi, del tutto diversi, in quel loro agganciarsi nell’altro.

 

(41507 parole, pubblicata 02/07/15)

Brucia di Ida59

E brucia il tuo cuore, arde lento e implacabile come un rogo dal magico fuoco inesauribile.
Brucia d'amore.

(1960 parole, pubblicata 16/03/16)

Severus farebbe volentieri a meno di quelle visite.
Il problema principale, quando fai un doppio gioco come il suo é gestire al meglio tutte le maschere che si indossano, perché nessuna di queste collassi.
Severus farebbe volentieri a meno di quei pomeriggi estivi a Villa Malfoy. Soprattutto quando Narcissa Black non é in casa...

(12858 parole, pubblicata 27/11/15)

Anno Scolastico 1944/45: mentre la guerra contro Grindewald imperversa nel Mondo Magico, i Prefetti di Hogwarts, Scuola di Magia e Stregoneria, cercano di venire a capo del mistero che circonda una ragazza che compare dal nulla e nel nulla scompare. Non hanno alcuna informazione su di lei, solo che non è né una studentessa né un fantasma, che ha i capelli rossi e che compare al secondo piano a notte inoltrata, tanto da essere stata soprannominata la Rossa di Mezzanotte: chi è? Che cosa vuole? Come ha fatto a penetrare le morigerate mura del castello? E soprattutto, perché sembra avere un conto in sospeso con il Caposcuola, Tom Riddle?
{Questa storia partecipa al contest "The first time" di Mary Black}

(5783 parole, pubblicata 18/09/13)

Per amore del potere di Hel

Tutti sanno che Lord Voldemort è incapace di amare; ma se lo fosse stato?

(11099 parole, pubblicata 03/12/10)

Orgoglio e Coraggio di LyliRose

 

E se Harry Potter non fosse riuscito a trovare e distruggere tutti gli Horcrux in tempo? E se la battaglia di Hogwarts non avesse visto la vittoria degli eroi, ma solo la loro ritirata? E se le perdite fossero state molto più ingenti?

La nostra storia ha inizio sei anni dopo questo combattimento e vede come protagonista un'eroina sconfitta e disperata ed un Mangiamorte innamorato. La strada per la pace sarà lunga e dolorosa e la vittoria potrebbe richiedere altri sacrifici.

Dal capitolo sesto:

- Una volta per tutte, Malfoy, la dote tanto decantata dei Grifondoro è il coraggio, l'orgoglio purosangue è quello che distingue voi serpi - precisò Hermione.

- Perché pensi che siano così differenti? -

- Esattamente come lo sono Grifoni e Serpenti, inconciliabili - rispose lei.

- Orgoglio e coraggio sono più simili di quanto si pensi, Granger: entrambi rendono le persone stupide, entrambi sono sentimenti egoistici, entrambi ti portano a fare cose che normalmente non avresti fatto. Bene e male, bianco e nero, giusto e sbagliato: la linea di demarcazione tra queste cose è talmente labile che a volte mi chiedo se esista poi una differenza.Infondo noi ne siamo la dimostrazione giusto? Da che parte stiamo noi secondo te? Bene o male? -

 

(4987 parole, pubblicata 29/01/12)

A Natale siamo tutti più buoni, in teoria. In pratica, qualcuno non lo è, e si chiama Severus Piton. Usuraio e strozzino particolarmente crudele, quest'uomo non si lascia sciogliere da niente e nessuno, e anche a Natale continua a lavorare per accumulare denaro. Almeno fino alla notte della Vigilia, quando lo spettro dell'ex socio Lucius Malfoy lo avverte che sta per ricevere visite strane e importanti.

***

Liberamente tratto da "A Christmas Carol" di Charles Dickens, di cui quest'anno ricorrono i 200 anni della nascita. Spero sia di vostro gradimento.

(15167 parole, pubblicata 24/11/12)

Bruciare di Ida59

Un amore che è fuoco inestinguibile e continua a bruciare…

(290 parole, pubblicata 29/04/12)

Bruciante possesso di Ida59

Il primo, sospirato incontro tra Bellatrix e Lord Voldemort

(369 parole, pubblicata 21/04/12)

Bruciare di passione di Ida59

Un appassionato amplesso o una crudele tortura?

(206 parole, pubblicata 15/04/12)

Estate bruciata di Ida59

 

La storia di un folle amore che vive d’oscurità.

(419 parole, pubblicata 10/03/12)