Minerva McGranitt
Altri risultati: 5 Serie
Storie
Minerva McGranitt è stata ferita e portata al San Mungo cercando d'impedire che gli Auror portassero via Hagrid. Albus Silente è ancora latitante dopo essere scomparso da Hogwarts, vorrebbe raggiungerla ma non sa come. E la tragedia del Ministero sta per abbattersi su tutto l'Ordine della Fenice. (2303 parole, pubblicata 27/02/13)

Insieme di pingui79

Una nuova vita per Severus Piton. Ed un sorriso tutto per lui. Anzi, un vero e proprio Smile. Prove per una vita insieme.

(1646 parole, pubblicata 12/03/13)

La fotografia di Fri Rapace

Minerva riceve via gufo una misteriosa fotografia.


(4156 parole, pubblicata 16/08/12)

Smile di pingui79

Un sorriso tutto per Severus.
Scritta per la sfida FF "La notte di Halloween" del Magie Sinister Forum.

(2495 parole, pubblicata 17/10/12)

Fiori “dal” male di Ida59

Anche nuovi e delicati fiori possono sempre nascere dal male e dalle colpe del passato, se illuminati dalla luce dell’amore.

(2658 parole, pubblicata 21/01/12)

Holyhead Harpies di Sofy

"Prego signorina Weasley, si accomodi"

Ormai l'ultimo anno era a metà ed era giunto il momento dei colloqui per l'orientamento post-Hogwarts con i direttori della propria Casa.

(993 parole, pubblicata 02/11/11)

Special di Rowena

Dopo una brutta giornata Teddy Lupin torna – o per meglio dire inciampa – in dormitorio. Per fortuna c'è qualcuno a raccoglierlo...
[Questa storia partecipa al contest "Uno per tutti" tra Writers Arena e Acciofanfiction!] (2729 parole, pubblicata 18/09/11)

Déjà-vu di Rowena

Nuovo anno scolastico, e come sempre Minerva McGranitt si occupa della cerimonia dello Smistamento... Quando un nome nella sua lista la fa sobbalzare. (207 parole, pubblicata 30/06/11)
“Cercherò di arrivare direttamente al dunque. Come penso già saprete, la fabbrica di Cioccorane di Hogsmeade festeggerà tra poco i suoi cento anni di attività. Per celebrare nel migliore dei modi questa ricorrenza, il suo proprietario, il Signor Wonka, mi ha incaricato di informarvi circa il particolare concorso da lui indetto, riservato agli studenti della nostra scuola...”. (8671 parole, pubblicata 01/02/09)

Grami ed Amaricci di Ely79

1975-1976. Una nuova insegnate occupa la cattedra di Difesa. Ed il cuore di Peter Minus.

(7376 parole, pubblicata 18/04/11)

Finalmente! di Ida59

Quando ogni dovere è compiuto e non rimane null’altro, solo uno è il desiderio… 

(497 parole, pubblicata 16/04/11)

Astuzia di Severia

Severus Piton assegna dieci punti a Grifondoro. (462 parole, pubblicata 05/03/11)

Mathesis di Phidia

"Aveva portato a termine il suo compito brillantemente, passando coscientemente persino sulla vita dell’unico uomo che avesse mai avuto un significato per lui, dell’unico uomo che avesse avuto fiducia in lui, che l’avesse guardato come un figlio. E poi era morto. Sì. E non aveva desiderato altro per tutti quei diciassette, lunghi anni. Ma non avevano voluto lasciarlo nella pace che aveva tanto bramato, non avevano voluto che rimanesse in quello stato di perenne ed eterno oblio di sé e del mondo che il fato, generoso per una sola volta, gli aveva voluto donare. No, bastardi. Avevano voluto manovrare i naturali eventi, piegarli al loro egoistico volere, fare un patto con la morte, stringere le sue mani nere e putrefatte, e prelevarlo da quel riposo nel nulla per riportalo alla fatica del tutto, senza che lui lo volesse."

Alcune volte ciò che ci preme sapere e conoscere è già dentro di noi. Dobbiamo soltanto riuscire a comprendere la combinazione di quel grande criptex che è la nostra anima, allineare le giuste lettere della parola segreta ed avremo la chiave del tutto. "Mathesis" è il percorso che fanno Severus Snape ed Hermione Granger, individualmente ed unitamente, per giungere alla conoscenza di quella combinazione.

(13033 parole, pubblicata 09/09/10)
“Tu sarai un grande mago!” gli aveva assicurato orgogliosa e raggiante la nonna. “Sì, un grande mago. Lo diceva anche tuo padre.”
“E mamma che diceva?”

L'arrivo del piccolo Teddy Lupin a Hogwarts. (1125 parole, pubblicata 15/10/10)

“Una scopa e noi due assieme… ricordi, Minerva?” Remus tentò un debole sorriso, chiedendole silenziosamente di assecondarlo nel suo repentino cambio di argomento. “Il mio primo appuntamento con una donna,” sospirò. “Allora puntavo in alto!”
“Sì. Forse un po’ troppo, dato che mi arrivavi a mala pena ai gomiti.”

(4664 parole, pubblicata 23/03/10)